Seleziona una pagina

Il mio cane non è un animale ma è il mio tutto, la mia famiglia. Il mio cane non è un semplice essere a quattro zampe, ma è la mia famiglia. E’ questa la frase tipica di coloro che nella loro vita hanno avuto ed hanno la fortuna di avere un cane in casa.

Chi vive con questo animale a quattro zampe a casa, sa bene cosa significhi vivere in sua compagnia. Un cane richiede tante attenzioni è vero, ma prende la nostra vita più allegra, più gradevole ma soprattutto più ricca d’amore. Chi non ha mai avuto la fortuna di avere un cane, difficilmente può capire tutto ciò e cosa un cane può rappresentare.

Lui  fa parte della mia famiglia e quest’ultima non deve essere intesa solo come una questione di sangue. Si parla di famiglia come di un insieme di vincoli basati su relazioni significative, amori e reciprocità che si condividono giorno dopo giorno.

La famiglia è dove c’è rispetto, lealtà, fiducia e amore ed in questo clima non può mancare il cane. Le emozionipositive che si vivono all’interno della famiglia ci insegnano tanto e ci arricchiscono, ci fanno crescere tanto.

Il cane può essere influenzato da questo turbinio di emozioni e potrebbe assorbire la nostra tristezza così come quella dell’interno nucleo.

Il mio cane fa parte della mia famiglia

Gli animali non solo fanno parte della nostra vita quotidiana e dunque fisicamente parlando, ma ne fanno parte anche emotivamente. Noi accogliamo il cucciolo e lo riconosciamo come un membro appartenente alla nostra famiglia. Da non sottovalutare anche un altro aspetto.

Quando portiamo un animale a quattro zampe all’interno della nostra vita, sentiamo la sensazione di essere al centro della loro esistenza. Non importa quale sia il nostro stato d’animo o quali siano state le nostre esperienze o errori.

I cani vivono il momento e ci dimostrano il loro amore giorno dopo giorno, un amore che è infinito ma soprattutto incondizionato.

Chiara Carati

 

Condividilo su