Seleziona una pagina

Qualche tempo fa abbiamo parlato dei cibi che possono aiutare i padroni dei cani a rendere più sano e lucente il pelo dei loro cuccioli, quindi abbiamo visto come la dieta dei nostri amati cagnolini sia legata a doppio filo al loro benessere fisico.

Lo stesso vale per  i gatti: l’alimentazione del nostro amato micio di casa svolge un ruolo molto importante per la sua salute quindi è fondamentale che sia ben studiata ed equilibrata.

I gatti sono animali carnivori – quelli che vivono in strada si nutrono di piccole prede come topolini, uccelli o lucertole – ma hanno bisogno anche di mangiare un po’ di alimenti di origine vegetale, ricchi di  vitamine e minerali.

Stai attento a non esagerare con i carboidrati! Al contrario, deve esserci un sufficiente apporto di taurina, un amminoacido fondamentale di cui la carne dei topolini è ricca. Una dieta povera di questo amminoacido può causare problemi cardiaci, alla vista e all’apparato riproduttore.  Gli alimenti naturalmente ricchi di taurina sono i frutti di mare, le uova e la carne bovina e ovina ma la quantità di nutriente presente in questi cibi diminuisce se questi vengono precedentemente cotti (questo non vuol dire che puoi dare la carne cruda al gatto, anzi!).

È proprio a causa della taurina che i nostri mici non possono mangiare il cibo per cani: gli alimenti ideati per i nostri cagnolini sono poveri di questo amminoacido fondamentale. Inoltre potrebbero contenere troppa poca carne o, al contrario, una quantità elevata di carboidrati.

Puoi scegliere se acquistare per il tuo gattino cibo secco, cibo umido oppure nutrirlo con cibo preparato in casa.

È sicuramente più pratico utilizzare cibo già pronto, che siano i croccantini o l’umido, inoltre in commercio puoi trovare alimenti adatti a ogni esigenza del tuo piccolo amico a quattro zampe. Non dimenticare però di leggere l’etichetta per accertarti che stai dando al tuo amato gatto alimenti di qualità e che sta seguendo una dieta sana.

Preparando in casa la pappa per il tuo micio senza dubbio potrai assicurarti direttamente del bilanciamento della sua dieta e della qualità dei cibi che gli dai. Per fare questo, però, ti devi informare molto bene per non rischiare in seguito che il gatto abbia problemi di salute.

In generale, per evitare di incorrere in errori legati all’alimentazione del tuo gatto è sempre bene chiedere un consiglio al tuo veterinario, che ti potrà aiutare a dare al tuo amato micio una dieta ben bilanciata. Infine non dimenticare che i gatti non amano i cambiamenti: si abituano a mangiare un certo tipo di pappa ed è davvero difficile far cambiare loro idea. È importante però variare la sua alimentazione e farlo abituare a una certa ‘elasticità’ per quanto riguarda il cibo.

Chiara Carati

 

 

Condividilo su