Seleziona una pagina

Immagine

Anche se le cose ormai dovrebbero essere cambiate, in verità oggi giorno vengono ancora maltrattati innumerevoli animali. Vengono spesso usati per scopi sbagliati e vivono in condizioni terribili. Fortunatamente però ci sono molti eroi che hanno dedicato la loro vita a salvare e aiutare questi animali.

La cagnolina Liszka è stata imprigionata e rinchiusa in una piccola gabbia dal suo proprietario e ha vissuto in queste terribili condizioni per anni. La poverina era stata tenuta prigioniera per così tanto tempo che i suoi muscoli cominciavano a cedere, scrive Animal Channel.

Un membro dell’organizzazione per la protezione degli animali ha sentito parlare della povera cagnolina e ha immediatamente saputo di dover fare qualcosa per salvare la vita di Liszka. E’ riuscito a trovarla, ma il suo proprietario si rifiutava di dargliela – la cagnolina doveva rimanere nella gabbia per lui.

Di conseguenza, l’organizzazione ha dovuto chiamare la polizia sul posto, dopo di che il proprietario è stato costretto a consegnare il cane agli impiegati, in modo che la vita della cagnolina potesse essere salvata.

Liszka ora ha persone amorevoli intorno a lei, che le danno le cure, l’amore e la gioia che tutti gli animali meritano. Lei sta superando le sue terribili esperienze vissute e sebbene la sua schiena e le sue zampe ci metteranno del tempo a guarire, il veterinario ha detto che ce la farà a riprendersi.

All’inizio Liszka era molto scossa come risultato del trattamento ricevuto dal suo proprietario. Era molto timida e impaurita dalle altre persone, ma ha iniziato poco a poco ad abituarsi come potrete vedere nel video qui sotto.

Siamo così felici che sia stata salvata in tempo – condividete l’articolo con i vostri amici su Facebook se siete d’accordo!

Chiara Carati

 

 

 

Condividilo su