Seleziona una pagina

L’aumento delle temperature non ha conseguenze solo su noi esseri umani, ma anche sui nostri amici a quattro zampe. È importante sapere come accudirli in questo delicato periodo dell’anno, perché una piccola mancanza potrebbe avere effetti anche gravi. Bisogna mantenere sempre fresco e idratato il cane per evitare un’insolazione o un colpo di calore. È per questo che ti diamo alcuni consigli per sapere come rinfrescare il cane d’estate e dargli tutto ciò di cui ha bisogno per farlo sentire bene.

 

 

 

Passi da seguire:
1.

Innanzitutto è fondamentale che il cane sia sempre idratato quando le temperature aumentano, per questo, anche se sembra ovvio, è importante che abbia a disposizione acqua fresca e pulita tutto il giorno.

A causa del caldo, è possibile che il cane tenda a bere più del normale, perciò riempi più spesso la sua ciotola e, se passi molte ore fuori casa, lasciane una extra in modo che non resti mai senza acqua a disposizione. Quando lo porti a spasso, soprattutto se fa un’attività fisica intensa, non aspettare il ritorno a casa per farlo bere perché rischi che si disidrati.

 

 

Come rinfrescare il cane d'estate - Passo 1
2.

Nei giorni in cui fa più caldo, il cane deve stare in un luogo fresco e coperto, dove possa riposare all’ombra. Se di solito il cane sta fuori casa, assicurati che abbia a disposizione uno spazio con queste caratteristiche. Se il cane passa troppe ore al sole o esposto ad alte temperature anche se si trova in zone d’ombra, corre il rischio di disidratarsi o di avere un grave colpo di calore. Se il tuo giardino o il tuo terrazzo non ti permettono di creare uno spazio con le caratteristiche descritte, la cosa migliore da fare è tenere il cane in casa al riparo dal caldo.

 

3.

Un’ottima idea per aiutare il cane a stare fresco, soprattutto se a pelo lungo, è bagnarlo o lasciarlo andare in piscina o fargli fare il bagno nelle spiagge in cui sono ammessi i cani. Se lo bagni con il tubo dell’acqua, non è necessario farlo dappertutto: basta anche inumidirgli la testa o spruzzargli addosso un po’ d’acqua per rinfrescarlo leggermente, per esempio prima di portarlo a spasso o nei giorni in cui passate più tempo all’aria aperta.

 

Come rinfrescare il cane d'estate - Passo 3

 

4.

Quando arriva l’estate, per alcune cani e alcune razze è il momento della toelettatura. Tagliare il pelo aiuterà a rinfrescare il cane d’estate, ma dovrai sempre chiedere consiglio al veterinario prima di procedere perché ad alcuni cani non è necessaria la tosatura anche se potrebbe sembrarlo a prima vista. Infatti, il pelo dei cani è dotato di un doppio strato che li protegge dal freddo d’inverno e dal caldo d’estate. In ogni caso, mai tosare completamente il cane perché potrebbe avere gravi problemi alla pelle, soprattutto se passa molto tempo sotto al sole.

5.

Oltre a questi suggerimenti di base per aiutare il cane a stare fresco d’estate, dovrai tenere conto di altri consigli fondamentali per garantire il benessere del tuo amico a quattro zampe nei mesi più caldi:

  • Non portare mai a spasso il cane nelle ore più calde della giornata perché potrebbe avere un collasso. Fallo nelle prime ore del giorno o quando il sole tramonta. Il terreno non deve scottargli le zampe.
  • Mai lasciare il cane chiuso in macchina, nemmeno per pochi minuti. La macchina si scalda molto velocemente anche a causa della mancanza di circolazione dell’aria. Lasciare il cane chiuso in macchina è una grave negligenza e si tratta di un reato perseguibile a norma di legge.
  • Il cane ama stare al sole, per cui non privarlo di questo piacere, assicurati solo che non si trovi sotto al sole nelle ore più calde della giornata.

Erika

 

 

 

 

 

 

Condividilo su